I migliori parquet italiani: quali sono e dove acquistarli

By 24 Aprile 2019 Blog
parquet

In commercio si può quasi dire che ci sia l’imbarazzo della scelta: nel momento in cui bisogna decidere quale pavimentazione installare all’interno della propria abitazione, infatti, le tipologie di parquet sono veramente numerose. È chiaro come si possano trovare non soltanto soluzioni di notevole qualità, ma anche delle alternative che, in qualche caso, sono più che altro delle imitazioni. Ricordiamo, infatti, come si parla di parquet solamente in presenza di una pavimentazione realizzata in legno massiccio, oppure in cui lo spessore di legno pregiato sia pari o superiore alla soglia di 2,5 mm. Un occhio di riguardo deve essere dato anche allo stile e all’arredamento della propria abitazione, per scegliere uno dei migliori parquet italiani che sia adeguato all’ambiente in cui si vuole inserirlo.

La scelta dei migliori parquet italiani

Il primo passo dovrebbe essere sempre quello di affidarsi ad un’azienda specializzata che può vantare una certa esperienza nel campo della posa e del trattamento di pavimentazioni in legno. È questo l’unico sistema che permette di ottenere la maggior mole di informazioni e dati per capire quale possa essere la soluzione più adeguata alle proprie esigenze. La scelta di un parquet passa anche dall’attenzione alla presenza delle certificazioni: è la prima garanzia nell’acquisto di un materiale che non sia solo bello da vedere, ma anche di qualità e al 100% italiano. I migliori tipi di parquet presentano quattro colorazioni, ovvero legni bruni, chiari, rossi e scuri. Tra i legni chiari, la prima scelta è sicuramente il faggio oppure l’acero americano. Ma anche il rovere ha un colore particolarmente apprezzato e diffuso. Il teak, invece, è un legno dalla colorazione tipicamente tabacco.

Scelta in base all’arredamento

È chiaro che la selezione del parquet dipende anche dal tipo di arredamento che caratterizza la propria abitazione. Avendo uno stile moderno, il consiglio migliore da seguire è quello di puntare su delle tipologie di parquet con dei legni rossi, come ad esempio il Doussié Africa o il Merbau. Il primo, in modo particolare, riesce a garantire un’atmosfera molto accogliente. Se volete un parquet dalla tonalità scura, invece, dovete scegliere tar il Wengè-panga e il Mutenye: il primo tende al marrone scuro, mentre il secondo è praticamente quasi nero ed è una delle soluzioni più gettonate sia per gli uffici che per un ambiente professionale come uno studio.

Dove acquistarli

Siccome le tipologie di parquet pregiati e di qualità sono numerose, ci sono varie opzioni anche riguardanti il luogo in cui acquistarli. C’è la possibilità di puntare su dei negozi specializzati, che spesso hanno il vantaggio di garantire la presenza di professionisti che sanno dispensare preziosi suggerimenti all’atto della scelta. Altrimenti, nel caso in cui si avessero già le idee chiare sulla tipologia di parquet da comprare, tanti portali online vendono questi prodotti e si possono trovare spesso anche delle offerte molto vantaggiose.