Il parquet in noce: caratteristiche, utilizzo e manutenzione

By 23 Ottobre 2019 Blog
parquet in noce

Chi sta ristrutturando casa ed è intenzione a realizzare un ambiente molto elegante e classico, ma anche di un certo pregio, farebbe meglio a puntare sui pavimenti in legno di noce, una soluzione che, in effetti, riesce a soddisfare tutti i requisiti appena elencati. Spesso, però, il dubbio che sorge è tra le due tipologie di noce più diffuse sul mercato: meglio optare per il noce americano oppure per quello europeo?

Parquet in noce: meglio quello Europeo o Americano?

Si tratta di due versioni sfruttate per la realizzazione di pavimenti in legno, che hanno alcuni aspetti in comune, ma anche numerose differenze. Fino ad ora è piuttosto chiaro come il noce Europeo sia il tipo più usato e anche più famoso, che in Italia viene chiamato anche noce nazionale. La tipologia che arriva dall’America, però, sta crescendo notevolmente a livello di diffusione, specialmente nel corso degli ultimi decenni. Viene sfruttato non solamente per le pavimentazioni delle superfici domestiche, ma anche per l’arredamento. In Italia, si sta diffondendo con una denominazione commerciale molto particolare, ovvero quella di “Noce canaletto”.

Il parquet di noce americano

Il noce americano è un albero che riesce a toccare anche i 40 metri di altezza, con un diametro che si aggira tra 2 e 3 metri. Tra le principali caratteristiche troviamo il fatto di crescere in tutte quelle foreste che si trovano nella zona che va dal Canada fino alla Louisiana. Il tronco di quest’albero è particolarmente resistente e solido: il suo portamento elegante e la sua notevole resistenza nei confronti delle malattie e dell’inquinamento lo rendono, spesso e volentieri, un’ottima soluzione anche per le alberature delle strade e per rinverdire parchi e giardini anche nel continente europeo.

Il noce americano usato per i pavimenti

Il durame di questa essenza legnosa, ovvero quella componente del tronco che viene sfruttata per la realizzazione dei pavimenti in parquet, presenta una colorazione tipicamente cioccolato, con diverse striature piuttosto chiare. Una delle principali caratteristiche è rappresentata dall’ottimo livello di lavorabilità del legno, soprattutto per via del fatto che permette di ricavare un pavimento di durezza media. Si tratta di una soluzione particolarmente adeguata per tutti quegli ambienti molto eleganti e di classe e si intona in modo particolare con lo stile glamour. Un pavimento di pregio, che riesce a integrarsi alla perfezione con un divano capitonnè, con tanti di marmorino sulle pareti, tendaggi di pregiata fattura e cornici in stucco.

Durezza e stabilità

Le due caratteristiche principali dei parquet in noce sono la durezza e la stabilità. Questa essenza legnosa presenta una durezza media, visto che non si può certamente comparare con materiali come marmo o grés. Si tratta di un tipo di pavimento che può essere applicato ad ogni ambiente della casa, a parte probabilmente la cucina, visto che l’aspetto estetico potrebbe essere danneggiato dalle continue cadute di oggetti. Il noce americano, inoltre, ha un livello medio di stabilità e, di conseguenza, si può sfruttare senza particolari problemi anche su tutti quegli impianti a pavimento. È chiaro che, però, farsi consigliare da un’azienda specializzata nella posa e nel trattamento di pavimenti in legno, sarebbe la cosa migliore da fare.