Quanto costa un pavimento in resina?

By 20 Novembre 2019 Blog
pavimento in resina

Il pavimento in resina è una soluzione che viene presa in considerazione sempre più di frequente. Si tratta, in ogni caso, di un’opzione pavimentale che ha preso piede a partire dagli anni Cinquanta in avanti e che si caratterizza per garantire svariati vantaggi, tra cui anche un certo abbassamento dei costi e il fatto di riuscire ad adeguarsi praticamente ad ogni tipo di situazione. Dal punto di vista estetico, il pavimento in resina non è altro che un vero e proprio blocco monolitico, visto che va a coprire vie di fughe e ogni altro dettaglio della pavimentazione preesistente.

I prezzi dei pavimenti in resina

Il calcolo dei prezzi relativi ai pavimenti in resina può essere anche piuttosto complicato, dal momento che diversi fattori possono avere una certa influenza a riguardo. Quindi, prima di fare qualsiasi tipo di scelta, è importante chiedere consiglio ad un’azienda specializzata che abbia una certa esperienza nella posa e nell’installazione di ogni tipo di pavimentazione. Nello specifico, a poter influire sul presso, troviamo anche il tipo di resina e la decorazione che viene scelta. Complessivamente, spesso e volentieri, un pavimento in resina si caratterizza per avere un prezzo che si aggira tra 190 e 280 euro al metro quadro, manodopera compresa. È chiaro che, per conoscere il costo ben preciso dell’operazione di rivestimento del pavimento, serve avere un parere da personale specializzato: anzi, il consiglio migliore da seguire è quello di contattare varie aziende e ottenere vari preventivi, in modo tale da confrontarli e poter valutare quale possa essere la soluzione migliore e più conveniente.

Il pavimento in resina: una soluzione sempre più diffusa

Se in passato la resina veniva impiegata unicamente per il rivestimento della pavimentazione delle strutture industriali, al giorno d’oggi ha raggiunto un ruolo prioritario anche all’interno delle abitazioni private, soprattutto per via del fatto che si tratta di un materiale che fa dell’elevato livello di resistenza e della grande facilità di personalizzazione le due caratteristiche principali più apprezzate.

Cosa può condizionare il costo dei pavimenti in resina?

Rispetto alla demolizione e alla scelta di un altro tipo di pavimentazione, certamente le spese sono notevolmente inferiori, ma in ogni caso i pavimenti in resina possono avere un prezzo piuttosto alto. Il vantaggio, dal punto di vista economico, è quello di poter sovrapporre questo tipo di rivestimento alle piastrelle che erano precedentemente presenti sul pavimento. Complessivamente, è bene sottolineare come i prezzi di tale rivestimento sia influenzati soprattutto da quattro fattori. Si tratta dei tempi di realizzazione, della superficie, della scelta del rinforzo e della metratura. Ci vogliono diversi giorni per portare a termine un lavoro del genere, sempre chiaramente di meno rispetto ad altre tipologie di pavimentazione, indipendentemente dalla metratura. Il fattore del rinforzo può fare economicamente spesso la differenza: si tratta di una rete di sottofondo che va a migliorare, dal punto di vista meccanico, della resina. Non bisogna installare un rinforzo per forza, ma in ogni caso si tratta di un aspetto che va a migliorare l’aderenza del rivestimento in resina rispetto al pavimento preesistente.